Amarene sciroppate

Share Button

E’ arrivata l’estate e con lei un sacco di frutta golosa e profumatissima con cui preparare le conserve. Gli amici sanno della mia passione per la cucina e mi hanno rifornito di un sacco di materia prima per invasare delle prelibatezze, tra cui le amarene, e ho voluto provare a sciropparle. Le ricette per prepararle sono tante, la maggior parte prevede di lasciare un vaso con la frutta e lo zucchero 40giorni al sole, ma ho valutato l’esposizione di casa mia e ho escluso categoricamente questo procedimento. Ho optato per questo metodo, che ha dato ottimi risultati.

Ingredienti:

  • 800g amarene pulite e snocciolate.
  • 350g zucchero

6-amarene-sciroppate

 

Prendere le amarene mature, togliere il picciuolo e lavarle accuratamente.

1-amarene-sciroppate

Con l’ausilio di un levanoccioli (serve per le olive solitamente, si trova nei supermercati ad un prezzo irrisorio) cavare tutti i noccioli avendo cura di lasciare il frutto intero.

2-amarene-sciroppate

Raccoglierle in un contenitore, unire lo zucchero e mescolare.

3-amarene-sciroppate

Lasciar riposare 24ore, dopo le quali lo zucchero avrà richiamato l’acqua della frutta. Scolare la frutta, raccogliere il succo e portarlo ad ebollizione per 15min, e versarlo sulle amarene. Ripetere questa operazione per altre 2 volte nei 2 giorni successivi.

4-amarene-sciroppate

La terza volta disporre le amarene in vasetti sterilizzati, premendole per laciare poco spazio libero. Riempire lo spazio con il succo bollente. Chiudere ermeticamente i vasetti e sterilizzare la conserva facendoli bollire coperti d’acqua per 40min.

5-amarene-sciroppate

Conservarli in un luogo fresco e possibilmente buio. Sono deliziose sul gelato e ad accompagnamento di dolci, come decorazione.

6-amarene-sciroppate

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.